SCENT vince il Premio Gaetano Marzotto, la più importante competition italiana dedicata al mondo delle start up e dell’innovazione, giunta alla sua quinta edizione.

La premiazione che è avvenuta nella suggestiva location dell’UniCredit Pavilion di Milano, nella serata di ieri, giovedì 26 novembre, ha visto conquistare il podio SCENT, risultando la migliore impresa innovativa con ricadute positive nel sociale. Si è così aggiudicata 300.000 euro e un percorso di affiancamento con Fondazione CUOA del valore di 25.000 euro.

finale premio Marzotto

SCENT, acronimo della tecnologia brevettata (SemiConductor-based Electronic Network for Tumors) , nasce nell’ambito della ricerca dell’Università di Ferrara, per poi costituirsi azienda il primo aprile del 2015.

I sei componenti del team (Antonio Cimelli, Andrea Gaiardo, Sandro Gherardi, Alessio Giberti, Elena Pezzi, Giulia Zonta) guidato dal presidente Nicolò Landini e dal Ceo Cesare Malagù, hanno introdotto la tecnologia dei nano sensori nel campo bio-medicale. L’innovativo metodo per uno screening non invasivo, permette di  individuare tumori al colon retto attraverso l’analisi in vitro e non attraverso la consueta colonscopia.  Si vanno ad analizzare le variazione chimiche nei gas volatili nelle feci del paziente per individuare eventuali patologie. Il prototipo attualmente disponibile è SCENT A1, un dispositivo portatile dotato di un sensore con cinque cristalli in grado di individuare un maggior numero di tumori allo stato preliminare.

Precedentemente SCENT ha ottenuto il podio anche all’UnifeCup 2013, Business Plan Competition  ed ancora vincitore di StartCup Emilia Romagna e selezionato per la partecipazione al PNI di Sassari. Si è aggiudicato anche il premio Franci@Innovazione, il programma di sostegno all’innovazione, promosso dall’Ambasciata di Francia in Italia, per favorire collaborazioni tecnologiche con enti ed aziende francesi. Il 17 giugno scorso a Imola, durante l’Innovation Day, ha conquistato un altro primo posto, con il premio per la migliore idea imprenditoriale di “Una Nuova idea di Impresa 2015”, promosso da Innovami,  aggiudicandosi in totale 11.000 euro in denaro e in servizi.

Ritornando alla finale del Premio Marzotto all’UniCredit Pavilion di Milano, tra gli altri vincitori c’è anche Proxentia, innovativo sistema per il controllo della qualità nel settore agroalimentare che si aggiudica il “Premio dall’idea all’impresa”. Invece, Watly (dispositivo per depurare l’acqua  ad energia solare), Faberest (piattaforma web per vivere esperienze uniche nel settore enogastronomico), Remidi (wereable music) si aggiudicano i “Premi Corporate”.  Infine, a Proxentia e BabyGuest (piattaforma per il noleggio di attrezzature per l’infanzia necessarie in viaggio) va il Premio speciale UniCredit Start Lab.  

Giovanna Di Troia

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>