Startup Advisor e Business Angel. Responsabile della Divisione Startup & Innovation e membro del Comitato Esecutivo dell’AIFO (Associazione Italiana Financial Family Officer). Adjunt professor e temporary research assistant in Accounting e Financial Accounting presso l’Università degli Studi di Salerno. CEO della società di investimenti MPS Angels. Board member di alcuni consorzi universitari di ricerca.
Già docente di Business Planning, si è occupato di business model design di imprese agrifood presso l’Osservatorio dell’Appennino Meridionale. È stato temporary research assistant sul tema dell’enterprise 2.0 presso l’Osservatorio SNIF (Social Network Net Neutrality Future Internet) dell’Università degli Studi di Salerno; advisor per la creazione di spin-off accademici, presso l’Ufficio Trasferimento Tecnologico della stessa Università; co-founder dell’Associazione BAN Campania, in seno all’IBAN (Italian Business Angel Network), per la quale ha svolto l’incarico di segretario-tesoriere.
In qualità di business angel ha acquisto diverse partecipazioni, poi cedute, in società dei settori dell’ICT, dei servizi e dell’automotive. Attualmente è Co-founder e Board Member di BS Cube s.r.l., start-up innovativa, spin-off dell’Università degli Studi di Salerno.

Antonello Saccomanno

Da anni lavora nell’ambito della cultura e della formazione anche e soprattutto per il settore del non profit. Nel 2012 ha costituito, insieme ad altri professionisti, la Cooperativa me4job scarl proprio per valorizzare le proprie competenze nella progettazione e nel coordinamento di iniziative scientifiche, culturali e di formazione orientate alla crescita umana, sociale ed economica del territorio di riferimento.

Felicia Ascolese

Da sempre impegnata, anche e soprattutto come socia fondatrice di Achille e la Tartaruga, a costruire e animare reti sul territorio per generare opportunità di crescita, valorizzare talenti e costruire una nuova cultura della cooperazione capace di guardare al passato per vivere con maggiore consapevolezza il presente, ho deciso di aderire a questo progetto per poter contribuire a costruire un nuovo senso di comunità.

Paola De Roberto

Enrico Adinolfi e Giuliano Lodi sono i fondatori di ethanks, una startup la cui mission è promuovere la collaborazione, la cortesia e la riconoscenza tra le persone all’interno di comunità e aziende. Il cuore di ethanks è la piattaforma informatica che consente di inviare e ricevere ringraziamenti elettronici. Il progetto prevede una sezione social, dove ognuno può mettere a disposizione degli altri le proprie competenze, attitudini e passioni, ed una sezione dedicata alle aziende dove la cortesia e la disponibilità diventano un veicolo per promuovere l’immagine aziendale, veicolare i propri prodotti e raccogliere feedback dai clienti.

Enrico Adinolfi e Giuliano Lodi

Ambiente, futuro, arte e spettacolo sono le parole chiave dell’intero progetto Campania EcoFestival.
Il potere comunicativo della musica, dibattiti, focus e laboratori, per stare insieme, per conoscere stili di vita eco-sostenibili, per promuovere le opportunità della green economy nella ricchezza dei paesaggi campani.
Il Campania ECO Festival è un progetto articolato, fatto di comunicazione e contaminazioni tematiche, che si sforza di immaginare e di proporre un futuro migliore per le nostre città, per la nostra economia e per i nostri paesaggi.
Il CEF raccoglie in un unico “luogo” le varie anime che compongono la società e che in qualche modo possono trarre vantaggi – di natura economica, istituzionale, di vita – dall’avvicinamento al mondo della “Green Life” e della “Green Economy”.

Francesco Paolo Innamorato

E’ la curiosità, non solo l’innovazione, il filo conduttore del suo percorso professionale.
Assistente Sociale. Negli ultimi anni di studio sviluppa l’interesse verso i temi della responsabilità sociale d’impresa di cui attualmente si occupa, come Presidente della Soc. Coop. Sociale “La Cometa del Sud”, che promuove l’impegno sociale e la cultura della solidarietà.
Dal 2011 si interessa di iniziative che favoriscono la partecipazione e la cittadinanza attiva. La passione si è tradotta in realtà con la fondazione della Rete dei Giovani per Salerno, un laboratorio di idee che aggrega le comunità del cambiamento e pone l’intelligenza collettiva al servizio della città.

Assunta Parrilli

La mission dell’Associazione è favorire lo scambio di reciproche esperienze e idee attraverso lo  svolgimento di attività socio-culturali in Italia e in Europa. Il nostro obiettivo primario è il coordinamento  e la realizzazione di progetti e iniziative sulla mobilità giovanile europea, diretti ad accrescere le
competenze dei ragazzi e a favorire una piena partecipazione alla vita sociale, economica e culturale del  proprio paese.

Ilaria Camardella

Laureatosi in Comunicazione e Marketing a Salerno, si specializza in Comunicazione Istituzionale e Sociale a Bologna nel 2008. Ha seguito diversi corsi di approfondimento in Progettazione Comunitaria in particolare presso la Scuola Superiore di Pubblica Amministrazione Locale e European Institute of Public Administration. Durante gli studi già collabora con la Provincia di Salerno e di Bologna, il Ministero della Salute e si occupa di marketing ospedaliero presso il Policlinico di Bologna. Lavora come Project manager e trainer in politiche comunitarie e giovanili presso la pubblica amministrazione ed ONG in Italia ed Europa; inoltre è stato membro della Commissione Esteri de Forum Nazionale dei Giovani e formatore per l’Agenzia Nazionale per i Giovani. Attualmente ricopre le cariche di Presidente dell’Associazione Moby Dick e della Federazione Provinciale MoDAVI.

Francesco Piemonte, Presidente Associazione Moby Dick

Dopo aver insegnato in diverse scuole superiori a Roma ed a Napoli ha lavorato in Messico ed in  Spagna per la progettazione ed il coordinamento di infrastrutture socio-educative destinate a  minori e nuclei familiari residenti in aree depresse. Dal 2004 collabora in Campania con la Caritas nell’area della formazione e della progettazione. Nell’Università Cattolica di Santiago in Cile ha lavorato con l’equipe internazionale diretta dalla  prof.ssa Pilar Vigil per la formazione dei formatori al programma di educazione affettivo sessuale Teen STAR e dal 2010 collabora con il Centro di Ateneo Studi e Ricerca sulla Famiglia  dell’Università Cattolica di Milano per la formazione ed il monitoraggio dei Tutor che applicano il Teen STAR in Italia.

Donatella Mansi

I soci di Rete Amica svolgono costantemente e concretamente attività di sostegno alle fasce di popolazione che si trovano in condizione di disagio socio-economico, favorendo il processo di integrazione e collaborazione fra le diverse istituzioni no- profit nel perseguimento delle politiche sociali. Per il raggiungimento dei suddetti scopi, “Rete Amica” ha attivato una “Banca del Tempo”, attraverso la quale si è potuto garantire, grazie al supporto dei professionisti associati, servizi e/o prestazioni gratuite di diversa natura.

Antonio Franza, Presidente Associazione Rete Amica

Economista civile, vicepresidente provinciale Acli Salerno. Da sempre impegnato nel mondo del terzo settore promuovendo la nascita di associazioni, cooperative e fondazioni. Nell’ambito della progettazione ha promosso e sviluppato idee innovative capaci di contaminare mondi diversi realizzando nuovi modelli di lavoro in rete ed una sussidiarietà nuova più ampia e diffusa. Questa contaminazione è alla base di una visione di “comunità” e di “economia civile” in cui le Acli, Associazioni cristiane lavoratori italiani attraverso una rete di circoli, servizi, imprese, progetti ed associazioni specifiche, contribuiscono da 70 anni a tessere i legami della società, favorendo forme di partecipazione e di democrazia. Si pongono come soggetto autorevole della società civile organizzata e come protagoniste sui temi della pace e della cooperazione internazionale, dell’ambiente, della banca etica, della famiglia, della tutela dei consumatori, dell’impresa sociale, dell’Unione Europea, dello sport e del tempo libero.

Andrea Pastore, vicepresidente provinciale Acli Salerno

Marginale.it racconta storie di comunità e pratiche di attivismo ed imprenditorialità sociale, esplora strumenti e strategie legate ai temi dell’innovazione ed impatto sociale, presenta interviste, notizie, eventi, immagini, strumenti, osservazioni e riflessioni sull’innovazione sociale, ricerca soluzioni a questioni cruciali dell’economia sociale, della solidarietà, dell’attivismo culturale. Affronta i temi marginali, ignorati dagli outlets mediatici con l’obiettivo di amplificarne l’impatto, condividere la conoscenza, coinvolgere il lettore e spingerlo all’azione.

 

Vittorio D’Amore